Cuore a sud 

Oggi è il primo giorno d’autunno. Inizia il freddo e la pioggia e quella serie di meravigliosi colori che si porta appresso. Non amo particolarmente questa stagione, a tratti mi rattrista e a tratti mi rende stanca ed insofferente, ed inevitabilmente mi porta a pensare al caldo, al sole che non riesci a guardare e al sale che ti si appiccica alla pelle dopo un bagno in quall’azzurro-verde mare di cristallo. 


Ho già accennato al mio dolce ritorno al lavoro, ma vorrei farvi capire meglio.

Avevo un desiderio: il Salento. Una voglia matta di vedere Quel Mare, di bere Quei Vini, di mangiare Quel Cibo e parlare con Quella Gente. 

Ho un capo meraviglioso: la Fra. Che ha voluto regalarmi il mio sogno, darmi la possibilità di farmelo entrare nel cuore. 


Si, certo, tecnicamente stavo lavorando…ma la sostanza non cambia. Avevo un sogno e l’ho realizzato. E posso solamente ringraziarla, punto.

Sapevo già, l’ho sospettato appena ho letto il nome “lido degli angeli”, che quel posto mi avrebbe stregata. 

Le aspettative non sono rimaste deluse. 

La strada dall’aeroporto al resort è una lunga traversata tra terra rossa, a tratti nera, ricca di ulivi, sugheri ed enormi cespugli di bouganville e fichi d’India. Le piante che nei nostri balconi stanno dentro a vasi da 30 cm di diametro, diventano baobab fioriti da due metri. Il sole asciuga e fa evaporare tutto, rendendo secca e brulla la vegetazione che costeggia la via… è un deserto ed insieme un meraviglioso Eden. 

gigli di mare

poi c’è il mare. Ma quello non si può spiegare. È troppo chiaro, troppo pulito, troppo trasparente. Irreale. L’acqua rimane bassa per molti metri dalla spiaggia, le conchiglie arrivano rotolando sulla sabbia chiara e, dove ci sono gli scogli, l’acqua si asciuga e lascia il sale, bianchissimo. 


I bambini sono a loro agio, talmente a loro agio, che ogni sera vogliono fare il bagno fino al tramonto, anzi fino a quando il sole proprio scompare.


Tutto in quella terra è una gioia, per gli occhi e per i sensi. L’aperitivo in spiaggia ( si, certo, anche con i bambini-noi moijto e loro cedrata Tassoni-) i bagni nell’acqua riscaldata dal sole calante, le mozzarelle che sudano latte e le burrate piene di panna, le ricotte di Nardó , le “friseddre cu li cucumbrazzi”, i caffè in ghiaccio con il latte di mandorla e i pasticciotti per colazione, il Negroamaro, il Primitivo di Manduria, il Malvasia e il Verdeca per le cene… Aaaaaaaaah, non fatemici pensare perché salgo su un aereo con biglietto di sola andata!!!

Tutto in quella terra ha il gusto giusto: non è pretenziosa, non esaspera i prezzi, non si ritiene altezzosa nonostante sia stata la meta più visitata di quest’estate. 

In quella terra c’è tutto quello che di buono ti serve in vacanza, ma non te lo fa pesare mai… si mantiene ancora generosa: ti ringrazia con il sorriso dei negozianti in cui hai speso un niente per una meraviglia di sapori autentici e autoctoni che qui te li sogni, ti lusinga con i panorami delle sue torri scagliate sul mare da centinaia d’anni, ti corteggia con i tramonti e le albe infuocate.


Tutto in quella terra ti si stampa dentro e ti fa desiderare di tornarci ancora e ancora e ancora, ti lascia un dolore latente, melanconico, nostalgico. Ti fa un piccolo nodo alla bocca dello stomaco che potrai sciogliere soltanto quando sarai di nuovo là, perché ci sarai di nuovo, perché hai visto soltanto una piccola parte di quello che avresti voluto e non ti è per niente bastato. 

torre Colimena

torre Lapillo

saline dei monaci

dune di Punta Prosciutto


Tornerò con la mente molte volte a quei colori e a quei gusti autentici in attesa della prossima estate, di molte prossime estati.

A presto Salentu miu!

La CiCci

Annunci

3 pensieri su “Cuore a sud 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...